Appello per la fine delle persecuzioni in Bielorussia e in Crimea


Server Mustafayev, Timur Ibragimov, Marlen Asanov, Seyran Saliyev, Remzi Bekirov, Ruslan Suleimanov, Osman Arifmemetov, Rustem Sheikhaliyev being sentenced in Crimea, September, 2020.
Server Mustafayev, Timur Ibragimov, Marlen Asanov, Seyran Saliyev, Remzi Bekirov, Ruslan Suleimanov, Osman Arifmemetov, Rustem Sheikhaliyev being sentenced in Crimea, September, 2020.

Nella Giornata Mondiale delle ONG e nella Giornata della resistenza della Crimea all'occupazione russa, noi sottoscritti chiediamo la fine della persecuzione dei giornalisti e degli attivisti delle ONG in Bielorussia e in Crimea.

Aggiungi il suo nome a questa lettera aperta quiname to this Open Letter here

Chiediamo solidarietà ai giornalisti e agli attivisti per i diritti umani in Bielorussia e in Crimea che sono perseguitati dalle autorità bielorusse e russe.

Condanniamo l'uso della forza e la repressione contro chi lavora nei media e nella società civile in Bielorussia e in particolare contro l'Associazione bielorussa dei giornalisti.

Esprimiamo il nostro sostegno a Kateryna Andreeva e Daria Chultsova di BelsatTV, che sono state condannate a due anni di prigione, semplicemente per aver svolto il loro lavoro professionale di giornalisti.

Esigiamo l'immediato rilascio dalla prigione di tutti i giornalisti e attivisti della società civile in Bielorussia - sono detenuti illegalmente.

Chiediamo solidarietà ai giornalisti cittadini tartari di Crimea e agli attivisti del movimento Crimea Solidale.

La persecuzione penale di giornalisti e attivisti indipendenti da parte delle forze di sicurezza russe, delle autorità e dei tribunali russi e dell'"amministrazione" filorussa è una violazione diretta della libertà di parola, della libertà di pensiero e della libertà di riunione pacifica.

Chiediamo l'immediato rilascio dei giornalisti civici tartari di Crimea imprigionati Server Mustafayev, Timur Ibragimov, Marlen Asanov, Seyran Saliyev, Remzi Bekirov, Ruslan Suleimanov, Osman Arifmemetov, Rustem Sheikhaliyev, e il rilascio di Amet Suleimanov dagli arresti domiciliari.

Chiediamo alle istituzioni internazionali e alle organizzazioni per i diritti umani di aumentare la pressione sulle autorità della Bielorussia e della Federazione Russa per ripristinare i diritti umani in Bielorussia e in Crimea (Ucraina).

OLGA KOSTUKEVIC, New Europeans Minsk

TETYANA PECHONCHYK, Head of the NGO Human Rights Centre Zmina

LINA KUSHCH, First Secretary, National Union of Journalists of Ukraine

OLIVIER VÉDRINE, chief editor of Russian Monitor

ANNA ZAFESOVA, Deputy Head of Service, La Stampa

EKATERINA ZIUZIUK, Associazione Bielorrussi in Italia Supolka

Further signatories

Roger Casale, Executive director, New Europeans 

Avilia Zavarella, New Europeans Brussels

Piotr Maciej Kaczynski, Senior Fellow, Centre for International Relations, Warsaw

Julie Mochamps, New Europeans Strasbourg

Igor Isajew,  Editor Nasze Slowo, Ukrainian Weekly in Poland and Civil Rights Activist

Alexandra Monkos, Research assistant, Adam Mickiewicz University (AMU), Poznań

Emmanuel Morucci, Cercle Europe Citoyennetés et Identités

Kateryna Sokolova, Assistant Professor, Inst. of Journalism, Taras Shevchenko National University, Kyiv

Close

Subscribe to email updates from New Europeans

Join our newsletter to receive the latest news and events from New Europeans.

* indicates required

Or be a part of it!

Join today Donate Volunteer